Discussione:
I nURAGICI CONOSCEVANO LA scrittura
(troppo vecchio per rispondere)
Rafminimi
2015-10-08 11:43:49 UTC
Permalink
http://sardegnainblog.it/14449/scrittura-nuragica-prove/




--- news://freenews.netfront.net/ - complaints: ***@netfront.net ---
Luigi C.
2015-10-09 15:51:35 UTC
Permalink
Post by Rafminimi
http://sardegnainblog.it/14449/scrittura-nuragica-prove/
Ugas racconta a Tiscali come quelli ritrovati sono sia numerazioni e
pesi, sia segni di un alfabeto completo, ad andamento progressivo,
Cos'è un alfabeto ad "andamento progressivo"?
Post by Rafminimi
Il mondo dell’archeologia mi pare infatti estremamente lento e
riluttante nell’accettare dei cambiamenti di fondo al proprio sistema
di “credenze” (voi se preferite parlate pure di “evidenze
scientifiche“).
E' la solita storia della scienza "ufficiale" che pare opporsi, o
addirittura fare "cover up" delle nuove scoperte degli archeologi
cosiddetti "indipendenti"; corsi e ricorsi storici: si diceva anche 20
e più anni fa, quando al centro dell'attenzione erano le varie teorie
sulle piramidi egizie, Yonaguni, Atlantide e via dicendo.
Credo che sia solo una questione di prudenza, prima di diffondere
notizie.
Bhisma
2015-10-10 07:50:16 UTC
Permalink
Post by Luigi C.
Il mondo dell’archeologia mi pare infatti estremamente lento e
riluttante nell’accettare dei cambiamenti di fondo al proprio sistema
di “credenze” (voi se preferite parlate pure di “evidenze
scientifiche“).
E' la solita storia della scienza "ufficiale" che pare opporsi, o
addirittura fare "cover up" delle nuove scoperte degli archeologi
cosiddetti "indipendenti"; corsi e ricorsi storici: si diceva anche 20
e più anni fa, quando al centro dell'attenzione erano le varie teorie
sulle piramidi egizie, Yonaguni, Atlantide e via dicendo.
Credo che sia solo una questione di prudenza, prima di diffondere
notizie.
E' la solita storia dei propalatori professionisti di fuffa, che non
mancano mai di strombazzare i relativamente rari casi in cui
un'ipotesi sostenuta da qualche solitario ricercatore è stata
inizialmente rifiutata dalla comunità scientifica per poi essere
accettata quando si sono rese disponibili delle nuove evidenze.

Ma il fatto che alcune ipotesi valide siano state inizialmente
respinte non significa certo che tutte le ipotesi respinte siano
valide, come pretendono costoro.

Metodologicamente, la non accettazione di ipotesi in assenza di prove
può condurre a respingere qualche ipotesi valida perché ancora non
comprovata, ma l'accettazione di ipotesi in assenza di prove
condurrebbe a dare credito all'innumerevole quantità di puttanate che
tanta gente si cava fuori dalla testa in tutti i campi dello scibile
umano, cioè al ritorno a un'impostazione prescientifica, che guarda
caso è proprio l'aspirazione somma che tutti questi cazzari hanno in
comune.

Del resto, le ipotesi valide inizialmente respinte che questi citano
sempre sono state accettate quando è stato possibile *provarle*.
Ciò che distingue un ciarlatano da un ricercatore serio è che il
ricercatore serio cerca *le prove* della sua ipotesi, perché sa che
questo è il modo per farle accettare, il ciarlatano sbraita
pretendendo di essere creduto senza prove ed equiparando il metodo
scientifico a un sistema di credenze irragionevoli.
--
... e il pensier libero, è la mia fé!
Nando
2015-10-10 12:36:55 UTC
Permalink
Post by Luigi C.
Post by Rafminimi
http://sardegnainblog.it/14449/scrittura-nuragica-prove/
Ugas racconta a Tiscali come quelli ritrovati sono sia numerazioni e
pesi, sia segni di un alfabeto completo, ad andamento progressivo,
Cos'è un alfabeto ad "andamento progressivo"?
Post by Rafminimi
Il mondo dell’archeologia mi pare infatti estremamente lento e riluttante
nell’accettare dei cambiamenti di fondo al proprio sistema di “credenze”
(voi se preferite parlate pure di “evidenze scientifiche“).
E' la solita storia della scienza "ufficiale" che pare opporsi, o
addirittura fare "cover up" delle nuove scoperte degli archeologi
cosiddetti "indipendenti"; corsi e ricorsi storici: si diceva anche 20 e
più anni fa, quando al centro dell'attenzione erano le varie teorie sulle
piramidi egizie, Yonaguni, Atlantide e via dicendo.
Credo che sia solo una questione di prudenza, prima di diffondere notizie.
senz'altro quel tipo di scrittura ha poco a che fare con lo sviluppo della
civiltà nuragica, anzi demarca piuttosto il suo declino.
La civiltà nuragica ha il suo acme tra il 1300 e l'800 a.C., durante quei
secoli i shardana erano uno dei principali popoli del mare, che percorrevano
di certo le rotte dalla Sardegna almeno fino alla Grecia e la Palestina, e
tentarono di conquistare anche l'Egitto, lasciando resti della loro
architettura nuragica sparsa sulle sponde di ogni parte del Mediterraneo.
Non esistono testimonianze di una scrittura dei shardana durante questi
secoli. La comparsa dei caratteri fenici dall'IX sec a.C. si associa invece
al declino dei navigatori sardi sulle rotte marittime, lasciate nelle mani
di altri popoli come i fenici gli etruschi e i greci.

Maurizio Pistone
2015-10-09 17:02:06 UTC
Permalink
Post by Rafminimi
http://sardegnainblog.it/14449/scrittura-nuragica-prove/
già il termine "i nuragici" mi sembra un po' vago

comunque se scrivevano, chapeau, non credo che la scienza "ufficiale"
abbia problemi
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Loading...